La Brochure
Scarica la brochure
CassanoScienza 2018
V edizione
Webinar CLIL
Accedi alla sezione
Formazione Docenti
Ambito 5

’è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c’è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l’interno di un’anima.

(Victor Hugo)

Venerdì 12 gennaio 2018, tra l’irrefrenabile entusiasmo dei ragazzi e l’incontenibile esultanza generale, il Liceo Classico Platone di Cassano delle Murge ha salutato le centinaia di persone che, attratte dall’irresistibile fascino della Classicità, hanno scelto di trascorrere una serata all’insegna della letteratura, dell’arte e della musica. Tutte le attività della giornata sono state incentrate sul concetto di virtù al femminile, dall’antichità fino ai giorni nostri. Protagonista indiscussa della serata, quindi, la donna.

I ragazzi hanno scelto di dedicare l’intera manifestazione, di rilievo nazionale, alla figura femminile, in tutte le sue sfaccettature, concentrandosi anche e soprattutto sul rapporto di interazione uomo-donna, tra luci ed ombre. Con la recitazione e la musica, quindi, gli studenti del Liceo Classico cassanese hanno effettuato una vera e propria analisi del reale, indagando l’immenso e variegato mondo dei sentimenti e delle emozioni umane, trascinando il pubblico in una dimensione quasi metafisica, qualificata dalla tangibile analisi psicologica del sociale e dall’introspettivo studio dell’anima. I ragazzi, infatti, hanno analizzato la contemporaneità avvalendosi delle opere degli Antichi, dando voce a personaggi capaci, a distanza di secoli, di essere identificabili con le passioni e i sentimenti più reconditi del nostro Io.«Si tratta di un’iniziativa di fondamentale importanza. Inutile dire quanto il Liceo Classico rivesta un ruolo determinante nel panorama culturale italiano. Per ottenere un’istruzione e un’educazione trasversale non si può fare a meno del Liceo Classico» afferma la dott.ssa Daniela Caponio che, durante un’intervista curata dagli stessi studenti, illustra la vera essenza dell’iniziativa, affiancata dalla prof.ssa Isabella Paradiso che esplicita la ragione per cui sia indispensabile lo studio dei Classici. «In una società liquida» afferma la prof.ssa Paradiso «i valori trasmessi dal mondo classico rappresentano l’unico vero appiglio, un’ancora di salvezza». Sostenuta dalla prof.ssa Federica Introna, autrice del romanzo La congiura, ambientato ai tempi del complotto nobiliare contro Nerone ed incentrato sulla sublime figura della liberta Epicari, ribadisce come gli Antichi abbiano il potere di trasmettere il coraggio, la forza, la magnanimità necessarie ad affrontare il presente. «Noto sempre con estremo piacere una certa luce, negli occhi dei ragazzi, nel momento in cui si approcciano alla cultura classica. I ragazzi, infatti, hanno la capacità di recepire perfettamente gli insegnamenti degli Antichi, poiché possiedono una plasticità, una flessibilità di pensiero ed una forza interiore candida, non ancora contaminata dalla negatività di una società sempre più tesa al raggiungimento del successo economico e che, per tal ragione, si ostina a lasciare il suo spirito denutrito, privo di quella bellezza pregna di autenticità che solo la Cultura può trasmettere. Il Liceo Classico ha, quindi, il compito di donare la Bellezza e di farla scaturire dall’animo degli studenti, in modo tale che non si facciano soggiogare da un potere eccessivamente materialistico e nichilista» conclude la prof.ssa, lasciando la parola alla prof.ssa Introna che invita i ragazzi ad andare controcorrente e, proprio come in un romanzo storico, ad unire una natura critica al sentimento.Dopo la conferenza tenuta dalla prof.ssa Introna, gli studenti hanno accolto i visitatori, mettendo a disposizione le loro conoscenze, dimostrando grande abilità e competenza. La notte, poi, ha aperto le porte ad una rappresentazione teatrale che ha completamente stregato gli spettatori. Sarebbe superfluo, adesso, riproporre l’elenco dei brani magistralmente interpretati dai ragazzi. Importante, invece, focalizzare l’attenzione sulle emozioni dei giovani attori che, inoltre, hanno curato personalmente la regìa delle scene. I ragazzi della 3^A, che hanno messo in scena una commedia da loro scritta, rivisitando le celeberrime opere di Chrétien de Troyes (Lancillotto o il cavaliere della carrettaErec e Enide), esaltano la straordinaria importanza dell’esperienza: «E’ stato bello lavorare fra di noi, provare insieme l’emozione di mettere in scena una commedia scritta da noi. Abbiamo potuto fare delle lezioni in classe qualcosa di personale e, poi, abbiamo deciso, forti di questa esperienza sublime, di far nascere una piccola compagnia teatrale che, con buone probabilità, tornerà presto ad allietare il pubblico! Ovviamente, durante le numerose prove, non sono mancati i diverbi che, però, ci hanno permesso di confrontarci e crescere insieme. Volevamo rendere la nostra rappresentazione qualcosa di bello ed è stata grande la soddisfazione nel capire di essere riusciti nell’intento». Dopo varie esibizioni canore, le struggenti parole della Medea euripidea, della Lucrezia liviana e di Filumena Marturano, i ragazzi della 4^A hanno rappresentato La Mandragola di Niccolò Machiavelli. A chiudere la rappresentazione, lo straziante monologo di Franca Rame, “Lo stupro”. Franca Rame, attrice straordinaria, denunciò, mediante la recitazione, la violenza sessuale subita, avvalendosi dello strumento di denuncia più efficace ed importante, la parola. Emblematica, quindi, la scelta di concludere la rappresentazione con la descrizione dettagliata di quei momenti drammatici.

Al pubblico, infatti, all’inizio della rappresentazione teatrale, era stata rivolta una domanda…

Il silenzio è decoroso per una donna?

Senza aggiungere altro, lasciamo aperto l’interrogativo. Riproponiamo la domanda a cui il Liceo Classico Platone ha risposto, nel suo piccolo, quel venerdì di gennaio, una serata come tante ma che è stata consacrata da un’effige di valori, ideali e sentimenti nati da lontano ed ancora così incredibilmente vivi. Un inno alla vita, quindi, un invito a combattere per la realizzazione di sè e il riconoscimento della propria dignità.

di Anita Malagrinò Mustica

http://lobiettivonline.it/grande-successo-la-notte-nazionale-del-liceo-classico-la-parola-ai-protagonisti-della-serata/

Questa scuola è parte del movimento Avanguardie Educative - INDIRE

  

 

 

 

image001.jpg

piattaforma

PreparationCentreLogo_RGB_72dpi.png

Certificato_Cambridge6.jpg

FormazioneDocentiA5.jpg

nuovologo cassano

winiride.png

ptof.png

clil

porpuglia.jpg

 calendario.jpg

radio-tv.jpg

comitato genitori

alternanzsa.png

 

 

Facebook Display

Ricerca

Sito realizzato da Michele Vacca